Stampa 

Fuso orario: La differenza di fuso orario rispetto all'Italia è di meno 11 ore, che diventano meno 12 quando è in vigore l'ora legale. Ricordiamo che viaggiando nel Pacifico, spesso si oltrepassa la Linea Internazionale del cambiamento di Data, ovvero il 180° meridiano. Quindi, viaggiando da est a ovest si anticipa il calendario di un giorno, mentre viaggiando da ovest ad est lo si ritarda.

Formalità d'ingresso: Per l'ingresso in Polinesia Francese ai cittadini italiani è richiesto un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro. Per tutti i cittadini di altra nazionalità consigliamo di rivolgersi all'ambasciata di Francia o al consolato Francese del luogo di residenza . Poiché nella maggior parte dei casi l’’ingresso in Polinesia avviene transitando dagli Stati Uniti, ci sono ulteriori normative che stabiliscono i documenti di identità validi****

Transito e soggiorno negli STATI UNITI: Quasi tutti i voli dall'Europa per la Polinesia prevedono transito negli Stati Uniti (salvo dove diversamente specificato) poichè nessun volo opera direttamente dall'Europa alla Polinesia senza scalo: Per l'ingresso e/o transito negli STATI UNITI : tutti i passeggeri di nazionalità italiana che entreranno o che solamente transiteranno per gli STATI UNITI dovranno essere in possesso del nuovo passaporto a lettura ottica (chiamato “MRP” machine readable passport). Coloro che non ne sono in possesso dovranno richiedere il visto di entrata, anche se sono solamente in transito negli USA.

I passeggeri che si presenteranno ai controlli di frontiera negli Usa senza un passaporto MRP o con un passaporto tradizionale senza il visto saranno espulsi immediatamente. Gli stessi vettori al momento del check-in sono obbligati a verificare il rispetto di tale normativa e, in difetto, a non accettare a bordo il passeggero per non incorrere in multe salate. Inoltre tutti i passaporti emessi dopo il dopo il 26 Ottobre 2005, dovranno avere la fotografia in formato digitale. Chi dovesse ottenere un passaporto a lettura ottica senza fotografia digitale dopo il 26 Ottobre 2005, dovra' richiedere un regolare visto d'ingresso.
Tutti coloro il cui passaporto a lettura ottica e' stato emesso prima del 26 Ottobre 2005, potranno continuare ad entrare negli USA senza dover richiedere un visto di ingresso, come previsto dal Visa Waiver Program. Per ulteriori informazioni si prega di consultare il sito: www.usembassy.it
MOLTO IMPORTANTE: dal 2009 i viaggiatori stranieri che intendono recarsi negli USA (per soggiorno o in 'transito) sono soggetti a maggiori requisiti di sicurezza. L’autorizzazione al viaggio si rende obbligatoria per TUTTI i passeggeri che viaggiano nell’ambito del programma “viaggio senza visto” (Italia inclusa), tale autorizzazione deve essere richiesta via internet sull’apposito sito web PRIMA della partenza per gli USA.
Il sito in lingua italiana del sistema elettronico per effettuare la richiesta di Autorizzazione al Viaggio è il seguente https://esta.cbp.dhs.gov/esta Tale autorizzazione è valida per 2 anni dalla data di emissione, o fino alla scadenza del passaporto, a seconda della condizione che si verificherà per prima. La regola vale anche per i bambini (child, con biglietto proprio e infant privi di biglietto) i quali devono essere in possesso di una autorizzazione al viaggio. Le domande di richiesta di autorizzazione possono essere inoltrate in qualsiasi momento, prima del viaggio per gli Stati Uniti. Il Dipartimento di sicurezza Nazionale degli USA consiglia di inoltrare la richiesta il più presto possibile. Nella maggior parte dei casi, si riceverà una risposta entro pochi secondi. Le risposte possono essere di 3 tipi: 1) Autorizzazione approvata: Viaggio autorizzato; 2) Viaggio non autorizzato: Il viaggiatore dovrà ottenere un visto per non immigranti presso l’Ambasciata o il Consolato USA, prima di recarsi negli Stati Uniti; 3) Autorizzazione in corso di concessione: Il viaggiatore dovrà controllare il sito Web di Esta, nel corso delle 72 ore successive alla domanda, per ricevere una risposta finale. L'autorizzazione ottenuta va stampata. Se non successivamente revocata, ha validità di 2 anni e permette ingressi multipli. Si consiglia di leggere a fondo tutte le informazioni relative. La U.S. CUSTOM AND BORDER PROTECTION (CBP) informa che a partire dall'8 Settembre 2010 i viaggiatori dei Paesi aderenti al Visa Waiver Program dovranno pagare 14 USD all'atto della richiesta dell'autorizzazione ESTA. Il pagamento dovrà essere effettuato tramite carta di credito al momento della richiesta sul sito Internet: https://esta.cbp.dhs.gov . Al rinnovo del passaporto, i viaggiatori dovranno effettuare una nuova registrazione ESTA soggetta al pagamento sopra indicato. TALE PROCEDURA E' DI COMPETENZA DEL SINGOLO VIAGGIATORE.

Vaccinazioni: Per i cittadini CEE non sono previste profilassi o vaccinazioni. La Polinesia Francese non presenta alcun rischio per la salute. Sono richieste vaccinazioni specifiche solo per i viaggiatori provenienti da zone infette o ad alto rischio epidemico. Assistenza medica: La Polinesia Francese gode di servizi medici e dentistici di ottimo livello. Sono presenti farmacie, cliniche private e un attrezzato ospedale a Tahiti. Le isole principali sono dotate di strutture ambulatoriali e studi medici privati. Non ci sono serpenti, ragni velenosi o animali pericolosi; gli alberghi e le infermerie presenti su ogni isola turistica sono provvisti di pronto soccorso per curare i piccoli incidenti da vacanza.


Clima: Le isole polinesiane godono di un clima gradevole, rinfrescato dagli Alisei del Pacifico presenti tutto l'anno. La temperatura media è di circa 27°C, mentre l'acqua delle lagune è sempre stabile intorno ai 26°C. Nel corso dell'anno si distinguono due stagioni, una calda e umida, da novembre a marzo, l'altra più secca da aprile ad ottobre. Gli arcipelaghi dell'estremo sud, Australi e Gambier, essendo più distanti dall'equatore offrono un clima più fresco.

Abbigliamento: Si consiglia un abbigliamento pratico e leggero e preferibilmente in cotone. Alcuni indumenti più pesanti saranno utili per le serate in riva alla laguna o in crociera o per le escursioni in montagna. Da non dimenticare:, occhiali da sole, cappelli, creme ad alta protezione e una lozione antizanzare, utile nella stagione più umida.

Lingua: Il francese e il tahitiano sono le lingue ufficiali. L'inglese è diffuso e parlato in alberghi e negozi.

Elettricità: La maggior parte degli alberghi fa uso dei 110 o 220 Volt. Prese identiche a quelle italiane. Trasformatori per rasoi o piccoli elettrodomestici sono forniti su richiesta.

Monete e cambio: Il Franco Pacifico Francese (CFP) è la moneta locale che mantiene un rapporto fisso di cambio con l'Euro (1 EURO = 119,33 CFP). Le valute a corso legale e le principali carte di credito sono accettate nella maggior parte degli alberghi, ristoranti, negozi e strutture turistiche. A Tahiti sono presenti banche internazionali con filiali nelle principali isole.

Tasse alberghiere in POLINESIA: ricordiamo che una tassa comunale di 150 cfp (Euro 1,25 ca) a notte per persona dovrà essere pagata direttamente in loco negli alberghi delle isole di Tahiti, Moorea, Bora Bora, Huahine, Tikehau, Taha e Rangiroa ; La tassa diventa cfp 140 per persona a notte negli Hotels di Fakarava e cfp 100 per persona a notte a Raiatea .

Acquisti: i negozi dal Lunedì al venerdì: dalle 7,30 alle 11,30 e dalle 13,30 alle 17,00/18,00. Il Sabato: dalle 7,30 alle 11,30. La maggior parte dei negozi sono chiusi la Domenica mattina salvo il mercato di Papeete che è molto animato sin dalle 5 del mattino. E’ possibile acquistare artigianato locale, oggetti in legno intagliato e in madreperla, conchiglie lavorate, borse e cappelli lavorati con foglie di palma, originali e coloratissimi parei e camicie. L’acquisto più prestigioso da acquistare in Polinesia è sicuramente la perla nera.
Dogana: Per i visitatori che si recano in Polinesia Francese, sono in vigore le consuete restrizioni internazionali per l'importazione di alcolici e sigarette. E' richiesto un certificato internazionale per l'importazione di piante, fiori e frutti, è proibita l'importazione di animali. E' severamente vietato importare stupefacenti, armi e munizioni.
Mance: Le mance non fanno parte delle usanze locali e quindi non sono richieste.
Religione: In Polinesia Francese sono presenti e convivono pacificamente religioni diverse, con predominanza di protestanti e cattolici.

Telefono: Il prefisso internazionale per la Polinesia Francese è +689. Mentre per chiamare l'Italia bisogna comporre +39 seguito dalla numerazione nazionale. Per le chiamate internazionali si possono utilizzare le schede telefoniche che possono essere acquistate presso i vari Hotels o preventivamente a Papeete. I cellulari abilitati al roaming funzionano quasi ovunque anche se la copertura non sempre però è ottimale .

Franchigia bagaglio: per i voli interni in Polinesia la franchigia bagaglio consentita è di 20 Kg per persona per il bagaglio da registrare e 3 Kg. per il bagaglio a mano . In caso di accedenza bagaglio la Air Tahiti richiede il pagamento di una penale per ogni Kg. in più ma può riservarsi il diritto di rifiutare di imbarcare i kg. in eccedenza.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.